Il ruolo dei dipendenti nella trasformazione digitale delle aziende

Quando si parla di trasformazione digitale per un’azienda non si fa riferimento unicamente ai processi interni, ma si chiamano in causa anche i prodotti e i servizi che vengono messi a disposizione della clientela. Proprio per questo motivo, affinché essa possa essere attuata con successo c’è bisogno che tutte le parti in causa siano coinvolte, a cominciare dai dipendenti: solo così è possibile mettere a punto piani operativi e programmi efficaci, di cui possano essere misurati gli effetti anche in rapporto alle aspettative.

Il coinvolgimento dei dipendenti

Ma quali sono in concreto le azioni che possono essere messe in atto per assicurare un maggiore coinvolgimento dei dipendenti di un’azienda che sia alle prese con una digital transformation? L’engagement delle persone è indispensabile: chiunque viva in un’azienda deve essere supportato nel proprio empowerment. Questa è la via da seguire per aumentare l’efficienza dei servizi già esistenti e per crearne di nuovi. Il fenomeno della consumerization merita di essere analizzato con la massima attenzione, nel senso che ormai tutte le persone sono digitalizzate già di per sé, e non di rado adoperano nella vita privata dispositivi elettronici perfino più all’avanguardia rispetto a quelli che hanno a disposizione sul posto di lavoro.

Come si organizza la trasformazione digitale

La digital transformation deve puntare proprio su questo aspetto, intervenendo sulle modalità con le quali alle persone che lavorano vengono forniti gli strumenti di cui hanno bisogno. La facilità di utilizzo deve essere una delle caratteristiche più importanti di questi strumenti, che devono poter essere attivati con semplicità, così che si rivelino utili per la progettazione di servizi nuovi, per l’implementazione di processi o per la risoluzione di problemi. Per mezzo delle tecnologie numerosi processi aziendali possono essere automatizzati, e se oggi il tempo che viene impiegato per far funzionare dei processi definiti è superiore a quello che viene impiegato per far funzione delle attività non predefinite è molto probabile che in un futuro non troppo lontano questo rapporto sarà rovesciato.

Cosa cambierà in futuro

Nel momento in cui i dipendenti saranno chiamati a dedicare la maggior parte del proprio tempo al funzionamento di processi non predefiniti, essi avranno bisogno di strumenti più digitali per riuscire a far fronte agli eventuali problemi con cui avranno a che fare. In sintesi, ci sarà bisogno di digital workplace che permetteranno di dare empowerment ai dipendenti, con strumenti come quelli che può scoprire chi clicca qui.

Digitale e automazione

A questo punto, vale la pena di mettere in evidenza come i concetti di automazione e trasformazione digitale si intersechino l’uno con l’altro ma non siano perfettamente sovrapponibili. L’automazione, in particolare, permette di risolvere attività che sono quasi sempre ripetitive, e mette la macchina al centro dell’attenzione: prevede un computer che sia organizzato da terzi. Del tutto opposto è l’approccio correlato alla rivoluzione del digital, per la quale è l’uomo a dover essere messo al centro: egli non è più tenuto a occuparsi di mansioni prestabilite nell’ambito di processi definiti, ma ha la capacità – grazie all’uso degli strumenti digital – di combinare le tecnologie e gli strumenti di cui ha bisogno per risolvere i processi non predefiniti.

Le opportunità di engagement, grazie al digital, diventano sempre più numerose. L’analisi dei dati che sono contenuti negli archivi può essere intrecciata con quella dei dati social, attraverso l’adozione di tecniche di statistiche inferenziale, al fine di ottenere informazioni a proposito dei comportamenti e dei desideri dei clienti. Ciò consente non solo di avviare le campagne di marketing, ma anche di indirizzarle e di aumentare la loro efficacia.

Alessia Bianchi

Internet addicted, amante della tecnologia scrive guide e news utili rispondendo a domande come codici sconto, come fare, i perche etc etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.