Sicurezza degli endpoint: le regole per realizzarla

Con il termine endpoint si indicano tutti i dispositivi che possano connettersi ad internet ed entrare nella rete aziendale. Sono molto importanti perché rendono più flessibile il lavoro stesso dell’azienda. In ogni caso rappresentano dei potenziali punti di ingresso anche per le minacce che riguardano la sicurezza informatica. Da questo punto di vista rappresentano l’anello debole della catena della sicurezza e quindi hanno bisogno di una specifica protezione. Vediamo più esattamente di che cosa si tratta e come fare per riuscire a badare alla loro sicurezza.

Che cosa sono gli endpoint

La sicurezza degli endpoint rappresenta un punto centrale di ogni azienda. Ma partiamo dalla consapevolezza su che cosa sono gli endpoint. Forse il termine è troppo specifico e riservato soltanto agli addetti ai lavori. Per comprendere esattamente di che cosa si tratta, partiamo dalla stessa caratterizzazione del termine.

Il nome ci suggerisce che si tratta di un punto che si trova alla fine, alla fine quindi della rete locale. Gli endpoint, come abbiamo detto prima, sono dei dispositivi che hanno come caratteristica comune la capacità di connettersi alla rete.

A livello strutturale questi device possono essere molto diversi. Infatti ci riferiamo ai notebook, agli smartphone, ma anche alle telecamere di sicurezza digitali e ai sensori.

Perché le minacce puntano agli endpoint

Ci possiamo chiedere perché gli endpoint sono sottoposti a diverse minacce per quanto riguarda il tema della sicurezza. La risposta appare logica, perché dobbiamo pensare che oggi tutti questi dispositivi per l’accesso ad internet sono diventati il punto fondamentale di chi ha bisogno di coltivare relazioni, specialmente nel campo delle imprese che si dedicano al proprio business di riferimento.

Quindi possiamo dire che gli endpoint sono diventati un po’ il centro della comunicazione e a volte vengono utilizzati anche per trasmettere dati sensibili e per effettuare transazioni di denaro.

In tutto questo spesso non si bada a dare la giusta attenzione ai documenti, ai link, ai messaggi di posta elettronica che si ricevono. I cyber criminali conoscono esattamente queste dinamiche e sanno benissimo come possa essere un’occasione da non lasciarsi sfuggire la possibilità di accedere nell’endpoint per poi allargarsi su tutta la rete locale.

Spesso le tecniche utilizzate dai malintenzionati sono diverse, ma quella più comune consiste nell’installazione di malware sull’endpoint.

Cosa fare per la sicurezza degli endpoint

Ci sono molte azioni che si possono mettere in atto per cercare di mettere in sicurezza gli endpoint o per limitare comunque i danni in caso di attacco. Per esempio si può pensare di usare delle buone password o di fare ricorso a sistemi di controllo più elaborati.

È essenziale adoperarsi in modo che il software e gli elementi hardware siano aggiornati regolarmente. Potrebbe essere fondamentale anche la scelta di un antivirus di qualità e, nel caso si attivassero le procedure per lo smart working, l’azienda dovrebbe dare la possibilità ai dipendenti di scaricare un antivirus scelto a livello centrale.

D’altra parte non bisogna dimenticare che bisogna avere consapevolezza piena su come sono gestiti i dati aziendali. Per esempio a questo proposito si possono consultare le regole stabilite dal GDPR, che chiede di monitorare questi dati regolarmente.

Poi da non dimenticare è la parte della formazione. Infatti bisogna aggiornarsi sempre sul tema della sicurezza informatica e fare in modo che i dipendenti siano educati a mettere in atto delle condotte volte a proteggere anche gli aspetti della sicurezza aziendale.

In questo senso possono contare le iniziative di formazione su quali comportamenti si devono adottare anche nella gestione autonoma e corretta degli endpoint, sia quelli personali che quelli aziendali. Puntare su tutti questi elementi significa avere più possibilità di fare attenzione alla sicurezza della rete dell’azienda.

Alessia Bianchi

Internet addicted, amante della tecnologia scrive guide e news utili rispondendo a domande come codici sconto, come fare, i perche etc etc.