notebook

Come prolungare la durata della batteria di un notebook

Esistono varie strategie per migliorare la durata della batteria del notebook che utilizziamo quotidianamente per il lavoro o per lo studio. Quello della durata della batteria, infatti, è un fattore assolutamente da non trascurare, perché avere una batteria che dura di più può fare veramente la differenza nel nostro uso di ogni giorno del computer. Può capitare di trovarsi in un luogo in cui non è possibile fare ricorso alla rete elettrica e, specialmente se utilizziamo per diverse ore il notebook, diventa essenziale usufruire di prestazioni ottime, anche in merito alla durata della batteria. In commercio esistono tanti modelli diversi con capacità differenti della batteria, ma in tutte le situazioni è possibile intervenire adottando delle strategie per prolungare la durata di questo elemento fondamentale di un computer portatile.

La Modalità Riposo

Il fattore della durata della batteria è essenziale, tenendo conto dell’uso che facciamo ogni giorno del computer. Pensiamo per esempio ai notebook per il video editing: in queste situazioni è sempre fondamentale, proprio per il tempo che il lavoro che dobbiamo svolgere richiede, avere a disposizione un notebook con una batteria che possa durare il più a lungo possibile.

Cerchiamo quindi di scoprire come fare per prolungare la durata di questo componente del computer, per usufruire di prestazioni perfette in qualsiasi situazione. Cominciamo proprio dalle impostazioni dello schermo. Una delle impostazioni che possiamo scegliere riguarda la cosiddetta “sleep mode”.

Troviamo queste informazioni all’interno delle Impostazioni di Windows, nella sezione dedicata allo schermo. Facciamo quindi la scelta tenendo conto delle nostre esigenze personali. È opportuno ricordare che sarebbe importante scegliere un tempo breve, per fare in modo che, quando non utilizziamo il computer ad esempio per dieci minuti, il notebook vada in modalità riposo. In questo modo sarà possibile risparmiare la batteria, nei momenti in cui non utilizziamo il notebook.

Disattivare Bluetooth e WiFi

Un’altra strategia da considerare può essere quella di disattivare il Bluetooth o il WiFi (oppure entrambi) quando non li utilizziamo. Sembra un trucco molto semplice, ma spesso non viene tenuto in considerazione da chi utilizza un computer portatile.

Se non abbiamo la necessità di navigare su internet o di utilizzare la tecnologia Bluetooth, sarebbe importante disattivare queste funzionalità. È un’operazione utile da fare ad esempio se utilizziamo il computer per scrivere o per la gestione dei documenti personali. In questo modo si potrà risparmiare notevolmente sul consumo della batteria.

Abbassare la luminosità dello schermo

Un’altra tecnica che consigliamo di seguire è quella relativa alla luminosità dello schermo. Di certo non è il trucco che consente di risparmiare la quantità maggiore di batteria, ma potrebbe essere molto importante per favorire delle prestazioni migliori del computer.

Se ci troviamo in un ambiente in cui le condizioni di luminosità lo permettono, possiamo quindi abbassare un po’ la luminosità dello schermo, una strategia che comunque deve essere associata alle altre di cui stiamo parlando in questo articolo per portare degli aspetti positivi di notevole rilevanza.

La funzionalità di Windows Battery Saver

Infine suggeriamo l’utilizzo di un importante strumento che possiamo trovare sui sistemi operativi Windows recenti. Si tratta del Battery Saver, una funzionalità che consente di controllare l’uso della memoria.

In pratica attraverso questa funzione si possono controllare eventuali programmi che stanno consumando molta batteria e ricevere degli avvisi ben precisi che ci possono permettere di scegliere quali software usare e quali chiudere.

Attraverso questa funzionalità è possibile anche chiudere in modo automatico i programmi attivi che consumano energia, ma che ad esempio in un dato momento non vengono utilizzati. Anche questo è quindi un ottimo modo per migliorare le prestazioni del computer, agendo su un elemento importante come quello rappresentato proprio dalla durata della batteria.

Alessia Bianchi

Internet addicted, amante della tecnologia scrive guide e news utili rispondendo a domande come codici sconto, come fare, i perche etc etc.